Would you like to react to this message? Create an account in a few clicks or log in to continue.

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Go down

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Empty Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Post by Wick on Mon 10 Dec 2007, 16:17

Ecco una notizia di Repubblica.it che sfata uno dei tanti luoghi comuni verso gli imigrati: secondo un'indagine Istat (non un sondaggio fazioso fatto alla cazzo, quindi), gli stupri commessi nel nostro Paese ad opera di immigrati sono al massimo appena il 10% del totale.

E allora perché tutti credono esattamente il contrario?
Semplice: perché i giornali non pubblicano mai a tutta pagina la notizia di uno stupro commesso da un'italiano (ve l'immaginate? "Triestino stupra ragazza ventenne"), perché a nessuno importa. A fare notizia è quando un immigrato, preferibilmente clandestino, ancora meglio se nero e/o musulmano, commette violenza su una ragazza italiana (se si scannano fra di loro non importa a nessuno, anzi: un problema in meno!).

E di chi è la colpa di tutto ciò? Secondo me dei mezzi di informazione, che puntano sempre alla spettacolarizzazione della notizia per aumentare le vendite o gli ascolti. I giornalisti spesso si giustificano dicendo che questo è ciò che la gente vuole, ma è una scusa del cazzo: la gente vuole anche vedere tette e culi a volontà, ma non per questo dobbiamo sopprimere i quotidiani per fare spazio solo alle riviste scandalistiche (eppure siamo già sulla buona strada!).

L'informazione non è uno show! È un potere, è una responsabilità: i giornalisti influenzano l'opinione pubblica e di fatto sono fondamentali per alcuni cambiamenti nella vita nel nostro Paese, e ci sarebbe bisogno che la gente se ne renda conto e si responsabilizzi, e invece è tutto uno schifo.

Ecco, mi sono demoralizzato =(

_________________
Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Tabujy2

Se voglio ballare mi iscrivo ad un corso di danza.
Wick
Wick
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1084
Age : 35
Registration date : 2007-12-09

http://blogdegradabile.net

Back to top Go down

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Empty Re: Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Post by Jocchan on Mon 10 Dec 2007, 16:46

"Bah, sicuramente l'autore di quell'articolo era un immigrato clandestino, per di più nero, musulmano e probabilmente anche gay!".

No dai, seriamente...

Purtroppo tra gli ideali del giornalismo e la realtà c'è ben più di un abisso.
Ok, il giornale deve vendere, e quindi ci si butta sulle notizie che colpiscono di più (anche gonfiando quel che si può, in barba all'integrità) ignorando bellamente quelle meno sensazionalistiche... e fin qui lo sappiamo tutti, è un concetto fin troppo banale.

Il guaio è che spesso questa è solo la punta dell'iceberg. Notizie scomode nascoste in favore di leccatine al potente di turno non sono eccezioni, sono tristemente la regola, e questo non solo nella stampa generalista ma anche in quella settoriale (mi è capitato di parlare, ad esempio, con vari giornalisti specializzati in videogiochi - ovvero un settore parecchio meno serio, ma che conosco abbastanza - e ne ho sentite di tutti i colori, soprattutto sugli "occhi di riguardo" verso chi sborsa abbastanza denaro in sponsorizzazioni... non che sia così proprio OVUNQUE, eh, ma ciò non toglie che non sia affatto bello).

Purtroppo, non c'è molto da fare.

Questo post vi è stato offerto da www.tetteeculiavolonta.org
Jocchan
Jocchan
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 489
Age : 100
Città : Bologna
Registration date : 2007-12-09

http://www.jojodomain.tk

Back to top Go down

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Empty Re: Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Post by Wick on Mon 10 Dec 2007, 17:30

Jocchan wrote:Il guaio è che spesso questa è solo la punta dell'iceberg. Notizie scomode nascoste in favore di leccatine al potente di turno non sono eccezioni, sono tristemente la regola, e questo non solo nella stampa generalista ma anche in quella settoriale (mi è capitato di parlare, ad esempio, con vari giornalisti specializzati in videogiochi - ovvero un settore parecchio meno serio, ma che conosco abbastanza - e ne ho sentite di tutti i colori, soprattutto sugli "occhi di riguardo" verso chi sborsa abbastanza denaro in sponsorizzazioni... non che sia così proprio OVUNQUE, eh, ma ciò non toglie che non sia affatto bello).

Invece io penso che sia così praticamente ovunque: a proposito di stampa specializzata, mi hai fatto venire in mente questo lunghissimo post su Nazione Indiana in cui un critico di jazz denuncia le pressioni e ritorsioni ricevute da una rivista da parte di una grossa casa discografica del settore a causa di una cattiva recensione. Secondo il post la rivista non ha ceduto, ma quello che si chiedeva il giornalista alla fine è: quante volte ancora potrà resistere? E le altre riviste, resistono o cedono?

Questo dovrebbe far molto pensare riguardo il giornalismo italiano.

_________________
Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Tabujy2

Se voglio ballare mi iscrivo ad un corso di danza.
Wick
Wick
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1084
Age : 35
Registration date : 2007-12-09

http://blogdegradabile.net

Back to top Go down

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Empty Re: Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Post by Jocchan on Mon 10 Dec 2007, 17:46

Wick wrote:Invece io penso che sia così praticamente ovunque: a proposito di stampa specializzata, mi hai fatto venire in mente questo lunghissimo post su Nazione Indiana in cui un critico di jazz denuncia le pressioni e ritorsioni ricevute da una rivista da parte di una grossa casa discografica del settore a causa di una cattiva recensione. Secondo il post la rivista non ha ceduto, ma quello che si chiedeva il giornalista alla fine è: quante volte ancora potrà resistere? E le altre riviste, resistono o cedono?

Questo dovrebbe far molto pensare riguardo il giornalismo italiano.
Beh, anche se qui si parla di musica, il concetto è bene o male lo stesso a cui accennavo nel mio post.
Qualche giorno fa qualcuno ci ha anche rimesso il posto, e non in Italia.
Jocchan
Jocchan
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 489
Age : 100
Città : Bologna
Registration date : 2007-12-09

http://www.jojodomain.tk

Back to top Go down

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Empty Re: Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Post by Metis on Mon 10 Dec 2007, 21:18

Secondo me il discorso va fatto seguendo 2 filoni.

Il primo riguarda il fatto che nel 2008 ancora ci siano degli stupri; bisognerebbe capire perchè e in che modo questi avvengono e cercare di tutelare PER LO MENO quelli legati alla sicurezza da garantire negli spazi pubblici (mi riferisco a bagni di pub, parchi, strade e quant'altro .. e ho citato solo i luoghi + frequenti in cui avvengono violenze qui a Bologna da quanto riporta la cronaca)
Circoscrivendo il discorso esclusivamente al maniaco, probabilmente i media entrano nel discorso anche in questo filone come fonti che dettano l'agenda di bisogni e di livello di cultura della gran parte della popolazione. E vista la mancaza di maturità del nostro popolo che è incapace di cercare degli stimoli dentro di sè ma li cerca fuori (- sport - tv - cinema - etc) questo non contribuisce positivamente al problema.

Personalmente trovo lo stupro un atto insopportabile; paradossalmente preferirei sapere che una donna sia stata uccisa piuttosto che stuprata e uccisa. Perchè? Perchè vivo l'idea dello stupro non solo come un modo per soddisfare un bisogno animalesco ma come un violazione del rispetto altrui, dell'universo altrui, di tutto quel groviglio di sensazioni-emozioni-unicità che ognuno di noi è.
Non solo, odio soltanto immaginare quale siano le conseguenze di un gesto del genere. I traumi che si lasciano dentro ad una persona, la difficoltà del riprendere un rapporto sano col sesso, con il prossimo, la mancanza di totale fiducia nello stare da soli e nel cercare di riprendere a vivere semplicemente come prima del fatto.

Il secondo filone è quello dell'informazione.
Premesso che anche io vorrei un'informazione libera e neutrale, reputo questo totalmente irrealizzabile. Semplicemente perchè viviamo in un sistema commerciale che prevede degli investimenti per mantere una struttura d'informazione e quindi prevede qualcuno che faccia questi investimenti e quindi la presenza di questo qualcuno limita automaticamente la possibilità di esser liberi a 360° (e probabilmente anche a 180°).

Premesso questo, appare chiaro che la situazione in Italia è peggiore che in altri posti. In questa situazione l'informazione non è lacunosa solamente perchè "ognuno ti fa la notizia che vuoi" (sinistra? Repubblica / moderato? Corriere / Berlusconiano? Il Giornale .. etc etc) ma lo è perchè il problema non è che le informazioni non arrivano.
Intendo dire, il problema non è che non arrivi la vicenda delle morti bianche o della riforma sul welfare, il problema è che si antepongono i commenti e le manipolazioni.
Immaginatevi di dover discutere di calcio senza conoscere nemmeno il fuorigioco; è chiaro che formarsi un'idea su una cosa che non si conosce diventa totalmente distorto ed è per questo che l'informazione in Italia è carente.

Non reputo così terribile per l'Italia il fatto che la censura di Luttazzi si trovi a fondo pagina nella Repubblica o non passi in TV , reputo terribile il fatto che senza sapere perchè è stato censurato ci sono già una sfilza di editoriali pronti, dei copia/incolla dal blog di Luttazzi per creare il suo punto di vista, addirittura la lettera di Ferrara. Insomma, la domanda è: ma di cosa cazzo stanno discutendo questi se ancora non si conoscono le motivazioni di tutto questo? "Lui era libero ma doveva farne buon uso" è una motivazione? No, allora prima che la valanga di informazione si scateni sui commenti (com'è e come sarà), chi è che va in fondo a capire il perchè? Nessuno.

Questo è, in sintesi, il problema secondo me: si sviluppa un discorso con vari punti di vista in merito senza che prima nessuno abbia detto quale sia il fulcro del discorso. E così si crea confusione e solo chi urla + forte o chi ha + capacità comunicative riuscirà a dare la versione dei fatti che suona meglio e quindi quella che farà l'informazione.

_________________
Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Fortitudoxt0
Rakion si è impallato --> Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani 19
Metis
Metis
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 361
Age : 36
Città : socmel
Registration date : 2007-12-09

Back to top Go down

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Empty Re: Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Post by Shelby on Tue 11 Dec 2007, 18:50

(Piccola precisazione prima che leggiate il post: si tratta di pensieri il libertà sull'argomento, questioni che da sempre mi angosciano e che, in qualche modo, rappresentano parte di ciò che mi dà la forza di sperare in un mondo migliore)

Da quando ho inziato il Master sull'immigrazione, mi sono accorta di quanto anche io vivessi con un sacco di pregiudizi e pensieri sul mondo della migrazione e sul fenomeno sociale dello spostamento di persone.
Questo incipit serve ad affermare un concetto conosciutissimo, forse anche scontanto nella sua semplicità, eppure così vero: tutti abbiamo paura del diverso, di ciò che non ci assomiglia o che addirittura è esattamente l'opposto di ciò che siamo abituati a conoscere.

E' normale sia così, poi ognuno di noi, facendo riferimento ai propri valori fondanti, all'educazione, all'esperienza ed a tutto quanto fa parte della nostra persona, supera questa sensazione di paura ed affronta la realtà con razionalità, cercando di reagire nel modo che, sicuramente, reputa più adeguato.

Ok, dovrebbe essere così, solo che qualche volta la paura prende il sopravvento, soprattutto, se come si diceva, viene aumentata e montata da fattori esterni, quali la tv, la stampa o notizie narrata da amici e conoscenti. Così si creano o si alimentano le intolleranza e si perde di vista la realtà, la propria educazione, la base di riferimento di ciascuno di noi, insomma si entra nel caos più totale.

Alla fine della fiera, però, siamo tutti uomini, stuprare è un atto aberrante, osceno, schifoso, che sottolinea la base animalesca e cattiva dell'uomo (in sè considerato, non nel senso di maschio), ma è un atto umano (ed ahimè comune a tutte le civiltà, ne è prova il fatto che è una delle violazioni più comuni in tutti i Paesi). Allora mi domando, perché non concentrarsi su come superare il problema, su come evitare che ciò accada ancora così frequentemente, soprattutto nella nostra società, cosiddetta "civile"?

Ed è questo che mi assilla e che continuo a non spiegarmi, perché non riusciamo ad andare oltre la presa d'atto del problema, puntando ad una sua possibile soluzione ed, invece, ci incancreniamo solo a parlare del problema?
E' triste constatare, però, che, per i più, l'addossare lo stupro agli stranieri (a quelli che non fanno parte della nostra comunità) sia il primo modo di reagire al problema e di difendersi dallo stesso.

Allora mi domando: ma quando cresceremo culturalmente? Quando capiremo che i problemi si affrontano e non si nascondono?

I primi corresponsabili dello stato di ignoranza, di mancanza di sensibilità culturale, morale e di lungimiranza, a parere mio, sono quelli che, proprio da questo stato di cose, traggono profitto in maniera spudorata senza il minimo scrupolo, perché fare qualcosa, anche pochissimo, è sempre meglio che non far nulla.
Shelby
Shelby
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 960
Age : 41
Città : Bologna
Registration date : 2007-12-09

http://essemmesse.blogspot.com/

Back to top Go down

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Empty Re: Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Post by Ransie on Tue 11 Dec 2007, 21:33

L'articolo non mi sorprende più di tanto, sinceramente anzi conferma i miei dubbi. Da tempo, leggendo, documentandomi sulla violenza domestica mi domandavo come fosse possibile tutto questo, cosa porta a picchiare la propria fidanzata, moglie, figlia o qualunque sia. Ignoranza? Rabbia? Voglia animalesca di prevalere? Che cosa?
E sottolineo che qualsiasi forma di violenza o prevaricazione, partendo dal palpeggiamento su un autobus fino ad arrivare allo stupro vero e proprio è un atto aberrante, animalesco, come dite tutti voi. E non si può nemmeno giustificare!
Anch'io sono nella stessa condizione di Paola, a farmi domande su quello che sta succedendo.
E invece di fare qualcosa per superare il problema, c'è sempre qualche interesse sotto, come se ognuno volesse farsi valere, mettersi in mostra.
Poi ci si mette anche la stampa, alla ricerca di un caprio espiatorio, come il caso degli immigrati, per fare notizia, per far vendere un giornale, per attirare gli sguardi su un manifesto affisso davanti a un'edicola, con caratteri cubitali.
E in questo modo si penalizzano gli immigrati onesti, che lasciano il proprio paese per rifarsi una vita in modo decente e invece devono continuare a lottare contro i pregiudizi del paese in cui vanno a vivere.
Secondo me, bisognerebbe arrivare alla radice del problema, per cercare quantomeno di risolverlo. E mettere da parte i propri interessi, sedersi a un tavolo, discutere serenamente e aggiornare alcune leggi del codice penale, soprattutto per quanto riguarda la violenza sia in casa che fuori.
Ma è un compito arduo, a quanto vedo! :D
Ransie
Ransie
Minchione
Minchione

Number of posts : 77
Age : 41
Città : Ischia
Registration date : 2007-12-09

Back to top Go down

Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani Empty Re: Il 90% degli stupri nel nostro Paese è commesso da italiani

Post by Sponsored content


Sponsored content


Back to top Go down

Back to top


 
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum