Would you like to react to this message? Create an account in a few clicks or log in to continue.

[FILM] Zeitgeist - The Movie

Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by ilSignorCarlo on Sat 09 Feb 2008, 13:37

Ieri con Shelby abbiamo visto questo film, Zeitgeist.

Più che un film è un documentario. In giro per la rete non si trovano molte informazioni al riguardo, ma c'è il sito ufficiale del film (dal quale è possibile, fra l'altro, scaricare gratuitamente il film) che ha tutto il necessario. Zeitgeist è una parola tedesca e più o meno rappresenta lo spirito del tempo e in senso più esteso qualche credenza o fatto particolare diffuso in una certa erao in un determinato periodo.

Nel film si parla proprio di questo, quindi. Inizia affrontando il tema delle religioni, concentrandosi soprattutto sul cristianesimo. Non fa un attacco alla religione, piuttosto espone dei fatti documentati che, secondo me, servirebbero a ridimensionare il fenomeno religioso. Infatti quello che dice riguarderebbe un po' tutte le religioni, o almeno, un gran numero, ma visto che la religione cristiana o cattolica è la più diffusa...

Da questo si passa poi all'11 settembre. Chi ha già visto altri documentari al riguardo forse non troverà nulla di nuovo, ma penso sia sempre interessante da vedere. Viene portata avanti la tesi secondo la quale l'attentato sarebbe stato preparato dal governo americano stesso o da chi per lui. E' un'affermazione forte eppure a un certo punto appare quasi evidente. Ovviamente non va preso tutto per oro colato, ma mettere in dubbio qualcosa fa sempre bene.

E poi si parla dell'impero economico, della storia della banca centrale in America e di certi giri.

Insomma, consiglio la visione a tutti.
Il documentario è in inglese, ma sul sito, in homepage, ci sono i link a google video con le versioni già sottotitolate. Qui, ad esempio, potete vedere quella con i sottotitoli in italiano: http://video.google.it/videoplay?docid=-6866557189571858559

Altrimenti scaricatela da emule che si trova.
Oppure qui la pagina per scaricare il film via torrent (penso solo in inglese, magari dovete prendere i sottotitoli a parte): http://zeitgeistmovie.com/dloads.htm
In basso, sempre in questa pagina, c'è un pdf che approfondisce la prima parte del film (quella sulla religione).

Beh, spero di avervi incuriosito e, in caso, buona visione.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Ninus on Sun 10 Feb 2008, 16:43

Ho visto oggi il "film-documentario" Zeitgeist sottotitolato (diciamo che cmq l'inglese è comprensibile).

Premettendo che a mio avviso è cospirazionista, da non intendersi come giudizio di valore negativo. I cospirazionisti sono indispensabili per togliere in teoria idee a chi le cospirazioni potrebbe farle trovandosi in situazioni di potere, qualunque tipo di potere. Se Orwell non fosse stato strumentalmente utilizzato solo contro Stalin nelle interpretazioni date dai più, ed avesse citato Nixon o qualche politico inglese, sarebbe stato definito cospirazionista, nel senso negativo che i media danno, ossia come sinonimo di ciarlatano o di colui che fa ipotesi astruse.

La prima parte sulla religione è stata molto interessante. Non pensavo che la figura del dio, del figlio, di molte religioni fossero un'allegoria del sole, e che avessero tutti questi tratti in comune. Da scettico in senso di religione, il fatto che nessuno degli scrittori dell'epoca riscontri l'esistenza del figlio del dio cristiano mi toglie l'unico dubbio che m'era rimasto, ossia l'esistenza storica di almeno un uomo che portasse quel nome e di cui magari giravano voci gonfiate su miracoli o altro. Ovviamente salvo prova contraria, cioè tramite risposte da chi ne studia che portino fonti storiche, ma non cambierebbe il quadro visto che sarebbe per me soltanto un uomo.

Segnalo su questa parte che nel file preso da emule c'era tra parentesi anche il nome di David Icke, credo per descrivere una certa vicinanza. Beh, a titolo informativo David Icke crede nei "rettiliani" ossia che i personaggi più potenti del mondo devirino da pianeti diversi e che assumano forma di rettile e quella umana dopo aver bevuto del sangue umano. Nel film non si rintracciano tali teorie simili a scientology o roba varia new age. L'accostamento quindi è una forzatura.

La seconda parte sull'11/9 era già conosciuta, visti i dvd, trasmissioni, ed altro sulle teorie cospirazioniste. Le prove si fondano su "non prove" cioè su prove segretate dallo stato come le liste passeggeri, dove non comparirebbero persone di nazionalità araba, o altri documenti segretati ed inoltre sulle solite baruffe tra fisici circa il crollo delle torri se a causa degli aeroplani o di demolizioni controllate. Poco innovativo da questo punto di vista, e non do giudizio poichè non sono nè fisico, nè architetto, nè ingegnere civile.
L'unica novità l'accostamento tra il presunto (per loro) autoattentato dell'11/9 con l'incendio del reichstag tedesco ordinato da Hitler accusando i comunisti dell'accaduto (stando a quanto si dice nel film) per togliere le libertà civli con l'atto che dava pieni poteri, seguito da guerre preventive e susseguenti occupazioni in nome della sicurezza, o spazio vitale, oltre alla retorica della "missione" che entrambi sembrano avere.

La terza parte va dalla rivoluzione americana passando per il Fed Act ed arrivando al Rfid.
Tecnicamente ci sono delle imprecisioni. Si dice che dall'istituzione della Fed lo stato paghi gli interessi sul debito ai banchieri privati e all'impagabilità del debito pubblico non essendo gli interessi emessi, che possono essere pagati con altro debito. Gli interessi delle banche centrali vanno agli stati stessi che rimettono con la spesa pubblica in circolo, quindi questa è moneta "esente da interesse", quindi crolla il teorema dell'impagabilità del debto pubblico.
Da questa "usurpazione di poteri dei banchieri internazionali" va al fatto che le guerre vengono proposte da essi cosicchè lo stato s'indebiti con le banche attraverso il debito pubblico per le spese di armamenti, commesse di ricorstruzione, ecc... Anche qui imprecisi. Fino a 20 anni fa lo stato poteva chiedere direttamente alla banca centrale moneta in cambio di debito pubblico. Se la banca centrale li metteva sul mercato, gli interessi erano pagati ai cittadini, se non riusciva a piazzarli tutti, per quelli rimanenti, gli interessi andavano alla banca centrale, quindi allo stato.
Ultimamente con il divieto di ricorso diretto alla banca centrale, per la retorica dell'"autonomia delle banche centrali" il discorso può avere senso, perchè lo stato che deve finanziare una guerra può emettere i titoli di stato solo sul mercato, quindi piazzarli alle banche private.
Però bisogna sapere quanti sono stati venduti a cittadini (che prendono gli interessi) e quandi nel portafoglio delle banche comerciali. Solo quest'ultima parte quindi va a vantaggio dei cosiddeti "banchieri internazionali", cioè alle grandi banche commerciali. Ovviamente da 20 anni a questa parte i loro interessi sono cresciuti, e guadagnano moltissimo anche dalle guerre, e dagli interessi sul debito solo sui titoli che non piazzano al pubblico.

In mezzo c'è il fatto che la crisi del '29 sia stata pensata dalle grandi banche, l'accusa è insider trading (o aggiotaggio). Sarà vero? Non so come siano andati i processi dell'epoca, il film presume di si e la descrive come la più grande truffa della storia (i banchieri che hanno venduto prima le azioni e poi hanno diffuso il panico hanno dopo ricomperato tutto a prezzi infimi, hanno fatto fallire le piccole banche, quelle territoriali, popolari, cooperative, che contrastavano il cartello fed, così da avere tutto il mercato interno del credito). Se insider trading c'è stato, è stata veramente una grandissima truffa. Ovviamente dovevano avere la Fed compiacente che ha fatto una politica monetaria tale da far fallire molte imprese. Non conosco i criteri di nomina del direttivo Fed dell'epoca, e anche se fossero statipolitici, si potrebbe sempre insinuare che il politico che doveva fare la nomina aveva avuto pagata la campagna elettorale dalle grandi banche, cosa molto probabile. Boh?

Finisce con una frase detta da un ex amico di un discendente della famiglia Rothschild (una famiglia di grandi azionisti bancari) che aveva confidato che l'obiettivo della grande finanza internazionale è mettere un microchip di riconoscimento, della nuova tecnologia Rfid (già presente sui passaporti e su carte di credito), sotto la pelle di ogni essere umano per poter controllare gli spostamenti. Ovviamente sembrerebbe fantascienza, ma già ci sono sperimentazioni ad esempio per applicazioni negli ambienti di lavoro per controllare meglio i lavoratori o altro in gioco ed un ampio dibattito pubblico negli stati anglosassoni sul rapporto Rfid e privacy.

Giudizio finale, un documentario cospirazionista in piena regola, che può far pensare, e mette in luce pericoli per la libertà delle persone ovviamente spaventate a morte dai mass media circa la loro sicurezza (evidente il riferimento alla teoria di Chomsky ne la fabbrica del consenso).

Pericoli sempre ricorrenti nella storia dell'uomo, nella storia del potere, che potrebbero essere come sempre più potenti nel presente rispetto al passato per via degli strumenti di controllo sociale sempre più penetranti, anche fisicamente.

Termino con un pensiero al quale mi ha portato questo documentario. Ho letto che in molti stati sono state fatte leggi che garantiscano l'applicazione del Rfid solo in presenza del consenso del paziente, in quanto è utilizzato per memorizzare la cartella clinica dello stesso.
Spero che in un futuro non diventi "prassi" accettare, nel nome dell'"ordine pubblico" contro paure costruite dai media, l'impianto del Rfid e chi non lo faccia volontariamente possa, durante un processo, avere una "presunzione di colpevolezza" o di "indizio, se non di prova piena" per il solo fatto di non essere "rintracciabile" e quindi escluso a priori dalla commissione di un fatto che costituisce reato.

Fa pensare. Voto 8 e 1/2 come film cospirazionista.
Ninus
Ninus
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 710
Città : natale
Registration date : 2007-12-29

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Shelby on Tue 12 Feb 2008, 01:58

A me è piaciuto molto in generale, al di là di quelle che potrebbero essere le inesattezze o interpretazioni.

Per quanto riguarda la prima parte sulla religione, a parere mio, viene dimostrato come l'uomo abbia sempre avuto bisogno di rivolgersi a qualcosa di trascendente e superiore per trovare un riferimento e darsi risposte (o scegliere di non darsele). L'umanità ha, dunque, nel tempo ripreso a piene mani dalle culture passate nel costruire le proprie credenze e - guarda un po' - dagli astri, insomma dall'universo, da ciò che sta attorno a noi. Sicuramente risulta divertente e rende ridicoli, ai miei occhi, i vari credo e dogmi legati al mondo cristiano.

La parte sull'11 Settembre è, come avete detto, già vista, ma sempre interessante. A distanza di sette anni, sono ancora maggiormente convinta che molto di quanto è accaduto a NY sia responsabilità dell'amministrazione Bush; non so in quali termini e quanta parte abbia avuto, ma non stento a credere che tanto di ciò che viene detto, e ripreso anche in Zeitgeist, potrebbe essere vero.

Terza parte molto angosciante e deprimente. Sembra quasi una spada di damocle e questo dovrebbe far pensare.

Non credo che si possa limitare il tutto ad una mera tesi cospirazionista, credo, invece, che molto di quanto detto in questo film dovrebbe essere approfondito, studiato e compreso meglio, penso sia possibile farlo e, personalmente, mi piacerebbe. Comunque trovo riduttivo, eventualmente, bollare il documentario come qualcosa di assolutamente astruso e fuori dalla realtà, poiché quanto accade attorno a noi, soprattutto a livelli più o meno alti di gestione del potere, ha sempre uno scopo ed assume un preciso significato a livello geopolitico e di relazioni internazionali.

Dico solo: stiamo ben attenti e con le antennine tese, un giorno non saremo più liberi di fare nemmeno una :pppp:

[FILM] Zeitgeist - The Movie 443159
Shelby
Shelby
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 960
Age : 41
Città : Bologna
Registration date : 2007-12-09

http://essemmesse.blogspot.com/

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Wick on Wed 13 Feb 2008, 18:52

Visto anche io, oggi.

La prima parte, quella sulle religioni, ha solo confermato la mia idea sulle religioni: Dio non esiste ed è stato inventato dall'uomo per offrire un maggior controllo sociale, punto. Niente di più e niente di meno.

Parte sull'11 settembre che avevo già visto in un documentario più approfondito, e come l'altra volta sono rimasto basito, non sapendo bene cosa credere. Per comodità ultimamente ero arrivato ad una linea di pensiero che fa più o meno "Bush non ha creato l'11 settembre, ma l'ha solo agevolato per poter fare le sue guerre", invece ora sono di nuovo abbastanza convinto che sia stato tutto organizzato da loro. Come se servisse a qualcosa.

Ultima parte della quale ho capito ben poco, dato che non ci capisco molto di economia - e anzi, ammetto che ogni volta che si parla di economia a me viene da chiudere il cervello. Però le teorie cospirazioniste finali sono davvero forti, e mi sembrano piuttosto azzardate. Come dire, la storia del chip è molto fantascientifica. Solo che poi mi viene un dubbio: se fosse vero è proprio questa mia reazione quella che si auspicherebbero chi organizza tutto. Mah.
Mi ha stupito particolarmente, comunque, il discorso sull'Amero, sia perché è davvero allucinante il fatto che i giornali non ne abbiano parlato neanche di striscio, sia perché l'unione di Messico, USA e Canada mi ricorda Infinite jest, il romanzo (quasi?) fantascientifico di David Foster Wallace.

Roba da non crederci.

_________________
[FILM] Zeitgeist - The Movie Tabujy2

Se voglio ballare mi iscrivo ad un corso di danza.
Wick
Wick
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1084
Age : 36
Registration date : 2007-12-09

http://blogdegradabile.net

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by ilSignorCarlo on Wed 13 Feb 2008, 21:30

Wick wrote:Come dire, la storia del chip è molto fantascientifica. Solo che poi mi viene un dubbio: se fosse vero è proprio questa mia reazione quella che si auspicherebbero chi organizza tutto. Mah.

Mmm, per quanto appaia assurda o fantascientifica, quella a me sembra la cosa più vicina alla realtà o più possibilmente immediata. Non è nemmeno una teoria cospirazionista, penso. E' quasi una cosa dichiarata quella del chip.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Ninus on Wed 13 Feb 2008, 21:56

E' una tecnologia già utilizzata in campo medico.
Le polemiche sono già scoppiate.
Se hanno inventato gli ogm [FILM] Zeitgeist - The Movie 207830
Ninus
Ninus
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 710
Città : natale
Registration date : 2007-12-29

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Wick on Wed 13 Feb 2008, 22:32

Non dico che non sia possibile o fattibile, per carità: dico solo che mi sembra davvero moooolto fantascientifico, troppo per farlo accettare serenamente dalla gente. Spero °_°;

_________________
[FILM] Zeitgeist - The Movie Tabujy2

Se voglio ballare mi iscrivo ad un corso di danza.
Wick
Wick
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1084
Age : 36
Registration date : 2007-12-09

http://blogdegradabile.net

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by ilSignorCarlo on Wed 13 Feb 2008, 23:23

Wick wrote:Non dico che non sia possibile o fattibile, per carità: dico solo che mi sembra davvero moooolto fantascientifico, troppo per farlo accettare serenamente dalla gente. Spero °_°;

Sì beh, quello che dicevo io è che comunque non siamo lontani da una cosa del genere. Intanto viene posta nel senso che è per il bene della gente. Se ti trovi in pericoli, puoi essere rintracciato, per fare un esempio stupido.

E poi il chip ancora non ce l'abbiamo sotto pelle, ma fra cellulari e varie carte magnetiche che tieni addosso, la rintracciabilità esiste, circa.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by jabuticaba on Wed 13 Feb 2008, 23:38

io l'avevo visto.. ehm.. un mese fa circa.. cn i sottotitoli..

Bè.. il fatto delle religioni mi ha stupito parecchio.. mi ha fatto rabbrividire..

La storia dell' 11 settembre magari già sentita ma fa sempre "bene" riascoltarla..

Si dovrebbe fare qualcosa.. che ne dite di una rivoluzione sociale? :P [FILM] Zeitgeist - The Movie 315789
jabuticaba
jabuticaba
Testa di Ciolla
Testa di Ciolla

Number of posts : 235
Age : 34
Registration date : 2007-12-22

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Shelby on Thu 14 Feb 2008, 01:02

Però io penso: perché dovrebbe essere tutta una finzione?

Ammettiamo per un momento che sia tutto vero, non credere che possa accadere non renderebbe più semplice a questa gente agire per i propri scopi scellerati?

Io ci sto Natasha bounce sono pronta per la rivoluzione sociale albino
Shelby
Shelby
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 960
Age : 41
Città : Bologna
Registration date : 2007-12-09

http://essemmesse.blogspot.com/

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by ilSignorCarlo on Thu 03 Apr 2008, 13:06

Sempre a proposito dell'11 settembre e dei vari ipotetici complotti. Devo dire che leggendo un po' di cose in giro, ancora più interessanti delle teorie da complotto sono i modi in cui vengono smontate tali teorie.

Qui, ad esempio, un paio di articoli che analizzano alcuni dei documentari complottardi riguardanti l'11 settembre:

http://www.attivissimo.net/11settembre/recensioni/ig-dvd-00intro.htm

http://undicisettembre.blogspot.com/2006/09/confronting-evidence-raitre-report.html

http://attivissimo.blogspot.com/2006/01/complotti-119.html

Sono interessanti perché mettono in luce dei punti oscuri presenti nell'esposizione di queste teorie. Che è un po' quello che i complottisti cercano di fare con la versione ufficiale dei fatti.

Mi sembra di capire che la questione presenti solo molti dubbi e incertezze, dovuti a chissà cosa, che vengono presentati nel modo giusto per sostenere una propria tesi.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Wick on Thu 03 Apr 2008, 13:39

A proposito di 11 settembre qualche tempo fa ho letto 11/9: la cospirazione impossibile, ovvero un libro che raccoglie il parere di diversi appassionati della vicenda che smonta le teorie dei complottisti. Tra i vari scrittori ci sono anche Piergiorgio Odifreddi e Umberto Eco (che però, ad onor del vero, fanno solo una comparsata di pochissime pagine ciascuno: funzionano da specchietto per le allodole), ma la parte del leone la fa Paolo Attivissimo, che dedica due capitoli molto ben documentati sulle torri gemelle.
Il libro è davvero esaustivo e particolareggiato: tutte le principali teorie complottistiche vengono prese in considerazione e smontate. Fornisce molte informazioni, ma è leggibile anche da un profano: è scritto molto bene, in una maniera molto divulgativa.
Non ha un atteggiamento che sbeffeggia chi crede nelle teorie cospirazionistiche, ma cerca solo di fare luce sulla verità, e l'impressione che ho avuto durante la lettura è che basta un po' di buon senso per intaccare certe teorie anche da soli. Poi, ci sono casi (e non pochi) in cui i cospirazionisti hanno deliberatamente deformato testimonianze decontestualizzandole, mostrato prove parziali (come fotografie che mostrano volutamente solo una parte di quello che c'è da vedere), affermato cose semplicemente false.
Un esempio banale? Ho sentito e letto diverse volte che il combustibile per aerei non raggiunge temperature abbastanza alte per fondere l'acciaio. Ho subito pensato: "wow"! Ma poi il libro spiega che, semplicemente, non è necessario fondere l'acciaio per far collassare una struttura, ma basta che questo diventi malleabile, il che accade a temperature molto ma molto più basse del punto di fusione (non uso numeri ora perché di certo non me li ricordo...), anche perché altrimenti come si farebbe a lavorare l'accaio?
Altra cosa molto discussa: il WTC7 è crollato senza essere stato colpito da alcun aereo o altro, non aveva alcun segno di cedimento. Falso: diverse foto (che semplicemente non vengono mostrate dai cospirazionisti...) mostrano perfettamente uno squarcio enorme dovuto alle macerie cadute dalle due torri gemelle nel momento del crollo, inoltre c'è un incendio davvero enorme che coinvolge tutta una facciata (anche questa non mostrata dai cospirazionisti).
Questi sono solo un paio di esempi, ma il libro è pieno di queste prove eccetera.

Per concludere questo post, oltre a suggerirvi di leggere questo libro se volete un buon punto di vista anticomplottista, riporto una citazione di Pasolini scritta in quarta copertina: “Il complotto ci fa delirare perché ci libera da tutto il peso di confrontarci da soli con la verità”.
Molto molto vero.

_________________
[FILM] Zeitgeist - The Movie Tabujy2

Se voglio ballare mi iscrivo ad un corso di danza.
Wick
Wick
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1084
Age : 36
Registration date : 2007-12-09

http://blogdegradabile.net

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by ilSignorCarlo on Thu 03 Apr 2008, 13:53

Wick wrote:A proposito di 11 settembre qualche tempo fa ho letto 11/9: la cospirazione impossibile, ovvero un libro che raccoglie il parere di diversi appassionati della vicenda che smonta le teorie dei complottisti. Tra i vari scrittori ci sono anche Piergiorgio Odifreddi e Umberto Eco (che però, ad onor del vero, fanno solo una comparsata di pochissime pagine ciascuno: funzionano da specchietto per le allodole), ma la parte del leone la fa Paolo Attivissimo, che dedica due capitoli molto ben documentati sulle torri gemelle.

Ecco, bravo. Io il libro ancora non l'ho comprato, ma mentre scrivevo il post pensavo proprio a questo, anche perché è ben pubblicizzato sul sito di [/quote]Paolo Attivissimo (Attivissimo non è un nome d'arte, è proprio il suo cognome oo).

Per concludere questo post, oltre a suggerirvi di leggere questo libro se volete un buon punto di vista anticomplottista, riporto una citazione di Pasolini scritta in quarta copertina: “Il complotto ci fa delirare perché ci libera da tutto il peso di confrontarci da soli con la verità”.

Wow, bella. Tempo fa dicevano qualcosa di simile su Carmilla, che tipo le teorie cospirazionistiche in un certo senso sono confortanti per le persone, però non ricordo bene come proseguiva il pensiero :\

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Kujo on Sat 05 Apr 2008, 17:50

Visto ieri Zeitgeist: interessante, mi fa venire voglia di vedere quanto c'è di vero (ad esempio sta cosa di Horus nato il 25 dicembre, da una vergine, morto crocifisso e resuscitato 3 giorni dopo non l'avevo mai sentita ed è assurdo, se vero o_O Com'è che da nessuna parte si parla di queste analogie?).
Voi avete trovato fonti più approfondite, oltre che sull'argomento 9/11?
Kujo
Kujo
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 606
Registration date : 2007-12-09

Back to top Go down

[FILM] Zeitgeist - The Movie Empty Re: [FILM] Zeitgeist - The Movie

Post by Sponsored content


Sponsored content


Back to top Go down

Back to top

- Similar topics

 
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum