Would you like to react to this message? Create an account in a few clicks or log in to continue.

Linux: la maledizione di essere aggratis!

Page 2 of 2 Previous  1, 2

Go down

Linux: la maledizione di essere aggratis! - Page 2 Empty Re: Linux: la maledizione di essere aggratis!

Post by Wick on Fri 11 Apr 2008, 14:27

Ninus wrote:Quindi più crescono gli utenti linux più faranno programmi compatibili e non il contrario.
Uhm, per come la vedo io è più che altro un cane che si morde la coda: le software house in genere snobbano Linux perché ha pochi utenti, e gli utenti spesso sono scoraggiati da Linux perché non ha tutti i software che vorrebbe (anche quando esistono corrispettivi open source equivalenti o addirittura migliori). È un circolo vizioso, che però da qualche tempo si sta avviando verso una soluzione: vuoi perché malgrado tutto l'utenza Linux sta crescendo sempre più (e questo penso sia imputabile per buona parte dal fatto che Windows delude moltissime persone), vuoi perché sono entrati in campo poteri economici non indifferenti a dare una bella spinta (come Mark Shuttleworth e la sua Canonical, che sono alle spalle di Ubuntu), ma in pochi anni si sono fatti progressi da giganti. Per dire, ormai l'hardware riconosciuto da Linux è vastissimo, quando fino a un paio di anni fa dovevi stare moooolto attento quando compravi un PC per metterci sopra Linux. O anche le piccole cose, tipo il plugin Flash di Firefox (proprietario, ovviamente): ora si installa tutto letteralmente in due click, quando fino a poco tempo fa dovevi sudare sette camicie.
Insomma, qualcosa si sta muovendo in questa direzione, e non è detto che presto o tardi anche il parco software proprietario e a pagamento non si allarghi fino a coprire tutte le esigenze.

_________________
Linux: la maledizione di essere aggratis! - Page 2 Tabujy2

Se voglio ballare mi iscrivo ad un corso di danza.
Wick
Wick
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1084
Age : 35
Registration date : 2007-12-09

http://blogdegradabile.net

Back to top Go down

Linux: la maledizione di essere aggratis! - Page 2 Empty Re: Linux: la maledizione di essere aggratis!

Post by Claudio on Fri 11 Apr 2008, 14:41

nino infatti la cosa piu utile sono i campioni wav di batteria, poi il resto pure io lo faccio quasi sempre in midi....comunque anche nel caso dei fiati sempre meglio un campione wav montato su un campionatore (che poi come spiegava carlo riceve il segnale midi), di un campione proprietario del campionatore.

per quanto riguarda i synth si ce ne sono di bellissimi, io che faccio musica ballereccia uso molto il Blue di Rob Papen.

ovviamente è molto meglio comprarsi un synth (tipo il Virus T) e poi mandare il segnale audio (non midi) al pc e registrarlo.
Claudio
Claudio
Testa di Ciolla
Testa di Ciolla

Number of posts : 163
Age : 32
Città : Messina
Registration date : 2008-04-11

http://www.myspace.com/nobridge

Back to top Go down

Linux: la maledizione di essere aggratis! - Page 2 Empty Re: Linux: la maledizione di essere aggratis!

Post by ilSignorCarlo on Sat 19 Apr 2008, 02:41

http://www.renoise.com/

Questo è un software audio commerciale per Linux.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Linux: la maledizione di essere aggratis! - Page 2 Empty Re: Linux: la maledizione di essere aggratis!

Post by Sponsored content


Sponsored content


Back to top Go down

Page 2 of 2 Previous  1, 2

Back to top


 
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum