Would you like to react to this message? Create an account in a few clicks or log in to continue.

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Ninus on Fri 29 Feb 2008, 12:40

Facendo questa mattina la solita rassegna stampa sono incappato in un articolo molto interessante e la prima cosa che mi sono chiesto è: perchè non è mai stato fatto prima in Sicilia?

Ripreso dal Manifesto lo riporto visto che l'archivio internet del quotidiano dura solo una settimana.

Gela, Crocetta risfida i boss
Il sindaco comunista della città siciliana esclude dall'assegnazione delle case popolari mafiosi e falsi poveri. E, dopo il caso di Agrigento, anche i pedofili. «Ma non c'entrano niente le parole di Veltroni»
Marina della Croce
Gela

Già minacciato e sotto scorta, politicamente scorretto rispetto alle abitudini culturali ed elettorali della sua terra (è comunista e gay dichiarato), Rosario Crocetta ne ha fatto un'altra. Il Comune di Gela, di cui è sindaco, ha escluso dalla graduatoria delle case popolari mafiosi, estorsori, pedofili e falsi poveri. E' accaduto ieri, quando l'amministrazione comunale ha assegnato 80 alloggi ed ha tenuto fuori dall'assegnazione persone che avevano precedenti penali. È emerso che su 160 iscritti sono state riscontrate una sessantina di dichiarazioni false; una ventina di persone, inoltre, hanno riportato condanne per le quali il Comune aveva previsto l'esclusione dal diritto della casa popolare. Dalla graduatoria sono stati depennati, oltre a persone con precedenti penali per truffa anche per mafia, estorsione e reati di pedofilia. Il Comune di Gela applica questa linea non solo per l'assegnazione delle case popolari ma anche per l'intervento sociale nei confronti di estorsori, mafiosi e pedofili ai quali «non vengono concessi contributi e agevolazioni» da parte dell'amministrazione guidata da Crocetta.
«La possiamo chiamare operazione case popolari pulite» ha spiegato lo stesso sindaco. Che è poi intervenuto sull'intervento anti-pedofili, il giorno dopo le parole di Veltroni che annunciava «misure dure» contro i reati sessuali nei confronti di bambini (arrivando a non escludere nemmeno la castrazione chimica). «È una decisione ante litteram che non abbiamo mutuato nè da Berlusconi nè da Veltroni», ha detto Crocetta, «è da più di un anno che ho iniziato una battaglia per impedire che persone che si devono vergognare possano avere aiuti da parte del Comune».
«La decisione di escludere i pedofili, oltre ai mafiosi - ha continuato - si inserisce solo casualmente nel dibattito nazionale sulla pedofilia. Sono pochi i comuni italiani che hanno messo in atto una misura di prevenzione contro i pedofili di questo genere. È molto significativo perchè la presenza di un pedofilo può creare una turbativa sociale». Più che alle parole di Veltroni, la decisione pare legata alle polemiche di qualche giorno fa sul caso di Agrigento.
Al quale pare far riferimento Crocetta quando racconta un aneddoto: «Tempo fa un dipendente comunale, che lavorava nei giardini pubblici di Gela venne arrestato per il reato di pedofilia. Solo grazie all'indulto è riuscito a uscire anzitempo. Così, è tornato da me e mi ha chiesto di poter essere reintegrato alle dipendenze del Comune, oppure di avere un aiuto economico. Io, naturalmente gli ho risposto picche. Gli ho detto "fattelo dare da Mastella un lavoro, io non te lo dò certamente". E continuerò così. Va bene il reintegro, ma non senza regole». Tornando a parlare delle case popolari negate ai pedofili e ai mafiosi, Crocetta ha aggiunto: «Tempo fa, quando si trattava di dare una casa ai più bisognosi e di inserire i loro nomi nelle graduatorie, mi sono saltati agli occhi alcuni nomi di persone vicine ai mafiosi che certamente non mi risultava avessero problemi economici. Così, ho deciso di escluderle». Alla domanda se vengono escluse solo condannati, o anche indagati, ha replicato: «Gli indagati vengono sospesi, mentre i condannati vengono direttamente esclusi. Mica possiamo rischiare che un pedofilo possa tornare a violentare un bambino per escluderlo dalla graduatoria».

Avanti così! Wink
Ninus
Ninus
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 710
Città : natale
Registration date : 2007-12-29

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Già on Fri 29 Feb 2008, 18:41

D'accordo su tutto...tranne che sui pedofili... !!!!
Anche per la PEDOFILIA la linea deve rimanere dura e rigida... Mi viene il disgusto, la trsitezza e la rabbia al solo pensiero, ma non è ne la castrazione chimica ne l'esclusione dalle liste alloggio case popolari che risolve il problema...
Già

Già
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 356
Registration date : 2007-12-19

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by ilSignorCarlo on Fri 29 Feb 2008, 19:01

Già wrote:D'accordo su tutto...tranne che sui pedofili... !!!!
Anche per la PEDOFILIA la linea deve rimanere dura e rigida...

Mmm... e non lo è? oo

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Ninus on Fri 29 Feb 2008, 19:18

Mmm... e non lo è? oo

Certo le pene ci sono...è che i processi durano 10 anni in Italia...
Ninus
Ninus
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 710
Città : natale
Registration date : 2007-12-29

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Già on Tue 04 Mar 2008, 13:23

Ninus wrote:
Mmm... e non lo è? oo

Certo le pene ci sono...è che i processi durano 10 anni in Italia...

Ha già risposto Nino...

G.

Già
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 356
Registration date : 2007-12-19

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Shelby on Tue 04 Mar 2008, 22:56

Ma l'esclusione è motivata ed adeguatamente accertata? O_O
Shelby
Shelby
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 960
Age : 41
Città : Bologna
Registration date : 2007-12-09

http://essemmesse.blogspot.com/

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by ilSignorCarlo on Tue 04 Mar 2008, 23:42

Già wrote:
Ninus wrote:
Mmm... e non lo è? oo

Certo le pene ci sono...è che i processi durano 10 anni in Italia...

Ha già risposto Nino...

G.

No, ma scusa... leggendo l'articolo mi è sembrato di capire che non vengono accettati nemmeno i pedofili, o sbaglio?

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Già on Wed 05 Mar 2008, 13:04

Ho già detto che basta applicare la dura legge vigente in materia di pedofilia...che per quanto mi faccia vomitare un pedofilo...rimango contro la castrazione chimica e contro l'esclusione dalle liste alloggio case popolari ...perchè a mio avviso è più un problema sanitario-psicosomatico-psicologico...piuttosto che criminale.
Mi rendo conto che moltissimi casi siano davvero al limite...però considerare TUTTI i PEDOFILI al pari di MAFIOSI mi pare davvero eccessivo.

Già
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 356
Registration date : 2007-12-19

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by ilSignorCarlo on Wed 05 Mar 2008, 15:10

Già wrote:Mi rendo conto che moltissimi casi siano davvero al limite...però considerare TUTTI i PEDOFILI al pari di MAFIOSI mi pare davvero eccessivo.

Io non penso si tratta di mettere al pari due categorie di crimini di diversa portata e natura e specie. Semplicemente è gente che ha commesso reati, di portata diversa, ma che avranno un'unica conseguenza. Visto che non si tratta di assegnare un numero di anni da scontare in carcere, ma l'accesso a un servizio, unico, non si può fare distinzione.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Ninus on Wed 05 Mar 2008, 15:12

Ma l'esclusione è motivata ed adeguatamente accertata? O_O


«Gli indagati vengono sospesi, mentre i condannati vengono direttamente esclusi. Mica possiamo rischiare che un pedofilo possa tornare a violentare un bambino per escluderlo dalla graduatoria».

Nessuna rivoluzione leninista Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici 207830

Si escludono i condannati, quelli indagati sono sospesi in attesa di giudizio. Wink

Queste cose dovrebbero essere la base di una società liberale. Mi annoia il fatto che in Italia queste cose siano lasciate ai comunisti.
Ninus
Ninus
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 710
Città : natale
Registration date : 2007-12-29

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Già on Wed 05 Mar 2008, 19:12

ilSignorCarlo wrote:
Già wrote:Mi rendo conto che moltissimi casi siano davvero al limite...però considerare TUTTI i PEDOFILI al pari di MAFIOSI mi pare davvero eccessivo.

Io non penso si tratta di mettere al pari due categorie di crimini di diversa portata e natura e specie. Semplicemente è gente che ha commesso reati, di portata diversa, ma che avranno un'unica conseguenza. Visto che non si tratta di assegnare un numero di anni da scontare in carcere, ma l'accesso a un servizio, unico, non si può fare distinzione.

Quindi secondo te è giusto?

Già
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 356
Registration date : 2007-12-19

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by ilSignorCarlo on Wed 05 Mar 2008, 20:45

Già wrote:
ilSignorCarlo wrote:
Già wrote:Mi rendo conto che moltissimi casi siano davvero al limite...però considerare TUTTI i PEDOFILI al pari di MAFIOSI mi pare davvero eccessivo.

Io non penso si tratta di mettere al pari due categorie di crimini di diversa portata e natura e specie. Semplicemente è gente che ha commesso reati, di portata diversa, ma che avranno un'unica conseguenza. Visto che non si tratta di assegnare un numero di anni da scontare in carcere, ma l'accesso a un servizio, unico, non si può fare distinzione.

Quindi secondo te è giusto?

Anch'io non sono a favore della castrazione chimica, ma non ha niente a che fare con l'esclusione dalle liste per le case popolari. Stai mischiando cose diverse, mi sembra. La castrazione chimica servirebbe come rimedio al problema, anche se è inefficace e impraticabile. L'esclusione dalle liste sarebbe una punizione, certo non un modo per risolvere il problema pedofilia. Un pedofilo ha bisogno di essere reintegrato nella società, però è anche giusto che paghi per quello che ha fatto. Certo è una malattia, ma il crimine, il reato, c'è lo stesso. Quindi sì, è giusto.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Ninus on Wed 05 Mar 2008, 21:57

L'esclusione dalle liste sarebbe una punizione, certo non un modo per risolvere il problema pedofilia.

Beh ma la punizione per i reati è l'arresto/reclusione non l'esclusione da diritti sociali come l'alloggio popolare.

La differenza di trattamento si giustifica poichè i reati collegati alla mafia o alla criminalità organizzata hanno anche una valenza sociale, di dominazione del territorio, di "sfida allo stato", e quando la si vince di "infiltrazione nello stato".
Sostanzialmente è come sospendere ad esempio dagli appalti pubblici imprese che hanno giudizi pendenti per tangenti o riciclaggio di denaro sporco o che hanno patteggiato per tali reati.

Mi sa che si cerca invece di trasferire le sanzioni dal piano dei tribunali ad altri piani (come ad esempio l'entrata in parlamento per reati diversi da quelli di corruzione, concussione, tangenti, fondi illeciti, peculato).

La sanzione per i reati è penale e personale. Per i reati che comportano una "sfida di potere allo stato" il discorso è diverso ed investe le istituzioni non tanto come punizione ma come freno a tali sfide e per dire chiaro e forte "lo stato democratico-rappresentativo decide o si sforza di decidere nell'interesse dei rappresentati e non premia chi lo sfida per ingrassarsi o sostituirsi ad esso".

Insomma alla politia la politica ai tribunali i processi.
Ninus
Ninus
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 710
Città : natale
Registration date : 2007-12-29

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Già on Thu 06 Mar 2008, 13:27

ilSignorCarlo wrote:Anch'io non sono a favore della castrazione chimica, ma non ha niente a che fare con l'esclusione dalle liste per le case popolari. Stai mischiando cose diverse, mi sembra. La castrazione chimica servirebbe come rimedio al problema, anche se è inefficace e impraticabile. L'esclusione dalle liste sarebbe una punizione, certo non un modo per risolvere il problema pedofilia. Un pedofilo ha bisogno di essere reintegrato nella società, però è anche giusto che paghi per quello che ha fatto. Certo è una malattia, ma il crimine, il reato, c'è lo stesso. Quindi sì, è giusto.

I SERVIZI e i DIRITTI SOCIALI DEVONO e DOVREBBERO essere facilmente accessibili a partire dai più disagiati e in difficoltà...
Ricordo che la CASA e il LAVORO per COSTITUZIONE dovrebbero essere garantiti a TUTTI! TUTTI CAZZO!
Punire con l'esclusione da questi DIRITTI i MALATI e gli infermi è ABOMINEVOLE e mi stupisce il fatto che tu ne sia d'accordo...
Non stiamo parlando di mafiosi e non sono appunto nemmeno inaviccinabili come reati...
Se anche tu consideri un pedofilo un malato...allora non vedo perchè escluderlo dalle liste per l'accesso a case popolari.
Come anche Nino dice...esiste la legge, esiste la reclusione (che purtroppo continua a non essere riabilitativa..anzi..tutt'altro!)...esistono metodi di cura...esiste un sistema sanitario (se pur fallimentare!)... ed esiste (fin troppo spesso utilizzata) anche l'infermità mentale che ha affiancato gente ad atroci delitti...eppure questi vanno aiutati... altrimenti torniamo all'elettroshock e dormiamo tutti sereni...
Non mi stupisce più la puntualità con cui si cerca di fermare un problema con le crocifissioni e i roghi in piazza...

Già

Già
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 356
Registration date : 2007-12-19

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by ilSignorCarlo on Thu 06 Mar 2008, 14:14

Già wrote:
I SERVIZI e i DIRITTI SOCIALI DEVONO e DOVREBBERO essere facilmente accessibili a partire dai più disagiati e in difficoltà...
Ricordo che la CASA e il LAVORO per COSTITUZIONE dovrebbero essere garantiti a TUTTI! TUTTI CAZZO!
Punire con l'esclusione da questi DIRITTI i MALATI e gli infermi è ABOMINEVOLE e mi stupisce il fatto che tu ne sia d'accordo...
Non stiamo parlando di mafiosi e non sono appunto nemmeno inaviccinabili come reati...
Se anche tu consideri un pedofilo un malato...allora non vedo perchè escluderlo dalle liste per l'accesso a case popolari.

Mmm, nel messaggio di prima mi ero scordato qualcosa e non so, ho fatto un po' di confusione.
Io non penso che la pedofilia esista solo in forma di malattia o deviazione mentale, ma vada a comprendere anche altri tipi di reati. Mi sembra un termine abbastanza generico e, ad esempio, penso comprenda anche la prostituzione minorile, lo sfruttamento, e in questi casi non si tratta più di una deviazione o di un problema mentale.

Se uno è indagato, in attesa di una sentenza, non è giusto che sia sospeso?

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Già on Thu 06 Mar 2008, 15:05

ilSignorCarlo wrote:Mmm, nel messaggio di prima mi ero scordato qualcosa e non so, ho fatto un po' di confusione.
Io non penso che la pedofilia esista solo in forma di malattia o deviazione mentale, ma vada a comprendere anche altri tipi di reati. Mi sembra un termine abbastanza generico e, ad esempio, penso comprenda anche la prostituzione minorile, lo sfruttamento, e in questi casi non si tratta più di una deviazione o di un problema mentale.

Se uno è indagato, in attesa di una sentenza, non è giusto che sia sospeso?

A prescindere che il diritto alla CASA per COSTITUZIONE non è tolto nemmeno ai mafiosi o famiglie mafiose (sequestro degli immobili e rendite discorso a parte) e in questo Nino e Paola credo ne sappiano più di me...
Prostituzione monorile, sfruttamente dei minori sono dei REATI belli e buoni..e non c'entrano con la pedofilia...sono davvero distanti anni luce....se poi all'interno dello stesso reato vengano anche imputati altre imputazioni e vengono riscontrati sfruttamento e altro...è davvero un altra cosa...e probabilmente...anzi..certamente...siamo quasi sempre di fronte ad altri casi lontani dalla PEDOFILIA.
Ribadisco che non sto difendendo il Pedofilo...ma non può essere mai...e dico mai...generalmente escluso da servizi sociali un malato mentale, psichico o fisico...anzi...i servizi sociali e i diritti sono nati per difendere prima di tutto i più deboli, i deviati e gli infermi.

Cioè...che facciamo...mettiamo alla gogna anche i tossici? Che magari...spesso e volentieri sono spinti a rubare per trovare i soldi per comprarsi la roba? E' un problema vastissimo e me ne rendo conto...ma non è che ce ne usciamo alla Hitler e li mandiamo tutti ai forni... il problema ci sarà sempre se non cambia la cultura, l'istruzione e la sanità...

Ciò non toglie che qualcuno tra di noi può essere d'accordo con la scelta del buon Rosario Crocetta di non dare ai pedofili la possibilità di accedere alle liste case popolari...

Già

Già
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 356
Registration date : 2007-12-19

Back to top Go down

Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici Empty Re: Rosario Crocetta. Il comune non amico degli amici

Post by Sponsored content


Sponsored content


Back to top Go down

Back to top


 
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum