Would you like to react to this message? Create an account in a few clicks or log in to continue.

Immigrazione in Europa occidentale

Go down

Immigrazione in Europa occidentale Empty Immigrazione in Europa occidentale

Post by ilSignorCarlo on Thu 17 Apr 2008, 11:54

Ecco un articolo interessante, che purtroppo è in inglese :\

http://www.voxeu.org/index.php?q=node/1061

Cerco di segnalare le parti più interessanti.

Western European workers are ageing, Western European women are increasingly participating into the labour force, and young Western European generations have significantly increased their level of schooling. As these three tendencies continue, Western European economies will increase their demand for services once provided by women at home and young workers with low education (such as the care of children and elderly, cleaning, cooking, preparing food, driving, landscaping, building and similar services), while the supply of workers willing to provide them will shrink.

I lavoratori europei occidentali stanno invecchiando, le donne partecipano sempre più alla forza lavoro e le generazioni più giovani hanno sensibilmente aumentato la loro istruzione. Con il continuare di queste tre tendenze, le economie dell'Europa occidentale aumenteranno la loro richiesta per servizi che una volta erano forniti dalle donne in casa e da giovani lavoratori con scarsa educazione (come il prendersi cura dei bambini e degli anziani, pulire, cucinare, preparare il cibo, guidare...), mentre il numero di lavoratori disposti a fornire certi servizi diminuirà.


...such as countries in North Africa, the Middle East and in part of Eastern Europe, have younger, less educated labour forces potentially attracted by the higher productivity and wages of Western Europe. The possible ‘gains from trade’ look obvious here: Older educated Western Europeans should specialise in human capital intensive services (education, finance, health care, business services and research) and ‘outsource’ some of the personal, manual-intensive services (health aides, personal care, food preparation, transportation, construction) to younger, less educated foreigners.

paesi come l'Africa del Nord, il Medio Oriente e parte dell'Europa Orientale hanno forza lavoro più giovane, meno istruita e potenzialmente attratta dall'elevata produttività e alti salari dell'Europa Occidentale. Il possibile "guadagno dallo scambio" appare evidente qui: gli europei più vecchi ed istruiti dovrebbero specializzarsi in sercizi ad intensivo capitale umano (educazione, finanza, salute, affari e ricerca) e affidare all'esterno (outsourcing) alcuni servizi manuali, ai più giovani e meno istruiti stranieri.


Immigration, in a word, would be the way to reap the benefits from specialisation. But even the mention of greater mobility across borders produces very strong and alarmed reactions – not from just a few eccentric politicians but the general public in most of Western Europe

L'immigrazione, in breve, sarebbe il modo per raccogliere i benefici dalla specializzazione. Ma anche il solo menzionare una maggiore mobilità attraverso i confini produce reazioni molto forti e allarmate -- non solo da parte di certi eccentrici politici, ma dal popolo in gran parte dell'Europa occidentale.

In a recent study2 of the effect of immigration on employment and wages of West Germans in the period 1987-2001, we find that, while scarcely affecting the wages and employment levels of German nationals, immigrants competed mainly among themselves

In un recente studio dell'effetto dell'immigrazione sull'occupazione e i salari della Germiania ovest nel periodo 1987-2001, abbiamo scoperto che, mentre influivano scarsamente sui livelli di salari e occupazione del popolo tedesco, gli immigrati erano in competizione principalmente fra loro stessi.

The lack of integration of immigrants in Western Europe is the source of several problems from the ‘banlieus’ of Paris to the suburbs of Rome.

La mancanza di integrazione degli immigrati in Europa occidentale è la fonte di diversi problemi, dalle banlieus di Parigi ai sobborghi di Roma.

L'articolo è più lungo. Mi sono limitato alle parti (forse) essenziali e a quelle che fondamentalmente ho capito :P

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Immigrazione in Europa occidentale Empty Re: Immigrazione in Europa occidentale

Post by Ninus on Thu 17 Apr 2008, 12:54

Mah secondo me questo articolo cerca tendenzialmente di dimostrare che senza immigrazione ci sarebbe un declino...

non è detto... ragionando logicamente-economicamente, se c'è molta domanda di pulisci scale, cambia pannolini, e meno offerta, di conseguenza le persone che svolgono questi lavori utili potrebbero richiedere stipendi più alti fino a quando lo stipendio (relativo agli altri lavori) è talmente alto che molte persone si sposteranno in questo ramo...

insomma la scelta è relativa non c'è catastrofe nè se non vi è immigrazione (vi sarà un aumento degli stipendi nei settori dove manca manodopera) nè se vi è immigrazione pagata bene (non rubano il lavoro poichè una volta che lavorano spendono, quindi domandano, cioè la disoccupazione non dipende dagli immigrati, ma da alto...)

quindi la scelta, sembrerebbe strano per quello che si sente in tv, sembrerebbe solo morale (ossia libera circolazione o frontiere)... io preferisco la libera circolazione
Ninus
Ninus
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 710
Città : natale
Registration date : 2007-12-29

Back to top Go down

Immigrazione in Europa occidentale Empty Re: Immigrazione in Europa occidentale

Post by ilSignorCarlo on Thu 17 Apr 2008, 13:19

Beh, però scusa... la signora che viene a pulire le scale, magari non è nelle condizioni di richiedere stipendi più alti e allo stesso modo, magari molti italiani, ad esempio, non sono disposti a fare certi lavori.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Immigrazione in Europa occidentale Empty Re: Immigrazione in Europa occidentale

Post by Già on Thu 17 Apr 2008, 13:27

ilSignorCarlo wrote:Beh, però scusa... la signora che viene a pulire le scale, magari non è nelle condizioni di richiedere stipendi più alti e allo stesso modo, magari molti italiani, ad esempio, non sono disposti a fare certi lavori.

In parte è vero...
in parte è il classico luogo comune...
conosco moltissimi italiani disposti a far qualsiasi cosa... io stesso ho lavorato in un Bar a fare consegne a domicilio e in caso di difficoltà lavorerei anche in pizzeria, a lavare le scale...no problem..quasliasi lavoro va bene purchè dignitoso...
G.

Già
Testa di bitume
Testa di bitume

Number of posts : 356
Registration date : 2007-12-19

Back to top Go down

Immigrazione in Europa occidentale Empty Re: Immigrazione in Europa occidentale

Post by ilSignorCarlo on Thu 17 Apr 2008, 13:50

Già wrote:
ilSignorCarlo wrote:Beh, però scusa... la signora che viene a pulire le scale, magari non è nelle condizioni di richiedere stipendi più alti e allo stesso modo, magari molti italiani, ad esempio, non sono disposti a fare certi lavori.

In parte è vero...
in parte è il classico luogo comune...
conosco moltissimi italiani disposti a far qualsiasi cosa... io stesso ho lavorato in un Bar a fare consegne a domicilio e in caso di difficoltà lavorerei anche in pizzeria, a lavare le scale...no problem..quasliasi lavoro va bene purchè dignitoso...
G.

Beh, ovviamente non parlo in termini assoluti, perché non ne ho idea. Sicuramente molti studenti, molti laureati, molti specializzati, per arrotondare, o perché ancora non trovano un lavoro sono o sarebbero disposti a tutto pur di guadagnare qualcosa. Io stesso lo sarei/sarò. Dall'altra parte immagino anche che ci sia gente che non lo è: per pregiudizi, per cultura, per la famiglia che non glielo permette. Penso che molti non sarebbero disposti ad "abbassarsi" a fare lavori come pulire le scale, pulire le case, fare il cameriere etc.

_________________
Qualcuno si è lamentato della mia vecchia firma e, quindi, l'ho sostituita con questa.
ilSignorCarlo
ilSignorCarlo
Silvio Berluschino
Silvio Berluschino

Number of posts : 1417
Age : 39
Registration date : 2007-12-09

http://www.blogdegradabile.net

Back to top Go down

Immigrazione in Europa occidentale Empty Re: Immigrazione in Europa occidentale

Post by Ninus on Thu 17 Apr 2008, 13:52

Beh, però scusa... la signora che viene a pulire le scale, magari non è nelle condizioni di richiedere stipendi più alti e allo stesso modo, magari molti italiani, ad esempio, non sono disposti a fare certi lavori.

in assenza di immigrazione ad un determinato stipendio rimarrebbero dei posti lavorativi vuoti con perdita da parte dell'imprenditore della compagnia di pulizie, che sarà, prima o poi, portato ad aumentare gli stipendi per quella mansione...
Ninus
Ninus
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 710
Città : natale
Registration date : 2007-12-29

Back to top Go down

Immigrazione in Europa occidentale Empty Re: Immigrazione in Europa occidentale

Post by Shelby on Fri 18 Apr 2008, 14:18

Al master abbiamo studiato diversi modelli di società con e senza immigrazione e ne abbiamo analizzato l'andamento economico, il risultato è che le migrazioni sono sempre positive per il sistema economico, portano incrementi e ricchezza. L'unica, diciamo, migrazione "negativa" è quella di forza lavoro qualificata, cioè di ricercatori, studiosi, professori e quant'altro, poiché in questo caso si ha un'abbassamento del salario, anche se solo in certe condizioni (per esempio mancanza di gruppi di categoria).

Tralasciando la questione pensioni nello specifico panorama italiano, poiché porterebbe il discorso molto più lontano e parlando di grandi numeri e non di realtà degradate, la realtà è che i nuovi lavoratori (non solo quelli altamente formati, ma anche chi ha completato solo il ciclo della scuola dell'obbligo) non sono più disposti a ricoprire certe attività lavorative che sono fondamentali per la società (pensiamo alle imprese di pulizia, alle concerie delle pelli o alle badanti), ma che sono percepite come degrandanti nel pensiero comune e che vengono quindi, prevalentemente, ricpoerte dagli stranieri, perché al contrario, sono disposti a fare qualsiasi cosa in quanto provengono da situazioni di povertà estrema o sono protagonisti di un progetto di migrazione gestito dalla famiglia di origine.

Insomma lo straniero viene in Italia non perché siamo il bel Paese, ma perché sa di potersi occupare e, secondo me, sarebbe più saggio impiegare al meglio questa forza lavoro, anche in una prospettiva di crescita futura dell'Italia, intendendo per crescita anche quella demografica.
Shelby
Shelby
Cazzone impermeabile
Cazzone impermeabile

Number of posts : 960
Age : 41
Città : Bologna
Registration date : 2007-12-09

http://essemmesse.blogspot.com/

Back to top Go down

Immigrazione in Europa occidentale Empty Re: Immigrazione in Europa occidentale

Post by Sponsored content


Sponsored content


Back to top Go down

Back to top


 
Permissions in this forum:
You cannot reply to topics in this forum